Lezioni di cioccolato, un film non banale

Vi consiglio vivamente di andare a vedere “Lezioni di Cioccolato”. E’ una bella commedia girata in Umbria, con attori (inaspettatamente) molto bravi.

Il protagonista (Luca Argentero) è un geometra rampante avido e cinico, pronto a tutto pur di guadagnare. Così obbliga gli operai della sua impresa a lavorare senza alcuna protezione…

 

Uno di questi, un uomo egiziano, ha un grave incidente sul lavoro… E da lì nascerà una storia molto divertente, in cui il geometra cinico si trova a seguire lezioni per diventare maestro cioccolataio.

 

Ma durante queste lezioni, a contatto con gli altri “studenti” (tra cui la brava Violante Placido) e con il maestro (Neri Marcoré), il geometra cinico ha una grande mutazione interiore, che gli fa apprezzare i valori veri della vita.

 

Ma solo una persona interpreta veramente questi valori: l’immigrato egiziano. Persona semplice, onesta, dedita alla famiglia, povero ma ricco nel cuore.

 

Il contatto con lui farà capire al geometra che il suo stile di vita ed il suo cinismo seminano solo macerie…

 

Un film su un mondo ricco, il nostro, che forse ha perso la bussola e non sa dove andare (come ci fanno vedere i disagi interiori degli altri studenti cioccolatai) ed una pellicola contro i pregiudizi verso chi è “altro” da noi, come un immigrato, per un’integrazione possibile.

 

Insomma: il bene, un insegnamento positivo, una testimonianza vera possono venire anche da chi meno ci aspettiamo, nessuno ne ha il copyright (per fortuna!).    

Marco 

Un commento

  • fa

    Grazie per il consiglio….. Sarà dura andarlo a vedere (causa prole), ma tengo di conto del suggerimento e appena posso cercherò di farlo….

    Resto però sempre un pò perplesso quando sento parlare di “integrazione” nei film, alla tv o sui giornali….. la cosa andrebbe approfontita un pò meglio….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *