Una riflessione semplice…

I candidati premier della destra dal 1994:

1994 Berlusconi

1996 Berlusconi

2001 Berlusconi

2006 Berlusconi

2008 Berlusconi

Complimenti!

In 14 anni il mondo è cambiato, il centrodestra italiano proprio no!

4 commenti

  • fabio

    in 14 anni il mondo è invecchiato, Silvio invece no… per questo è ancora il leader maximo… se non baglio si è detto che biologicamente ha circa 35 anni, quindi: “lunga vita e cento di questi giorni”…

    Non si può certo dire, inoltre, che il centro destra manchi di coerenza…..

    A parte gli scherzi, è vero che il candidato è sempre lui ma è anche vero che se continua ad esserlo vuol dire che qualcuno lo vuole e vista la quantità di voti che ha preso anche alle ultime elezioni (la sinistra non è che abbia stravinto), di sicuro è molto apprezzato, a torto o a ragione…

    Se in più ci metti il fatto che la sinistra si è sempre tirata la zappa sui piedi, come adesso, trovo difficile toglierlo di mezzo anche perchè nemmeno stavolta chi è stato al governo è stato in grado di fare quella benedetta legge sul conflitto di interessi che da una parte o dall’altra l’avrebbe eliminato… per cui c’è solo da dire che il mal voluto non è mai troppo…..

    Vedremo adesso cosa succederà….

    A proposito di elezioni, ma Veltroni non si presentava da solo? Che sono queste notizie di ricerca di alleati che si sente nei tg?

  • Andrea

    Aggiungo anche un piccolo pensiero a quello che giustamente dici :

    Ad essere mal pensanti , il fatto che la legge sul conflitto di interessi non si faccia non è certo per una questione di voti e nemmeno per presunta incapacità di chi ci governo ma ho sempre avuto il sospetto che la questione conflitto di interessi sia una specie di ” Merce di scambio ” . Un bonos che la sinistra ogni tanto gioca e tira fuori per ottenere determinate cose dallo schieramento opposto, come in questa bereve legislatura puntualmente è avvenuto.

    Per quanto riguarda Veltroni & co… tanta puzza e poi la solita fuffa…come volevasi dimostrare. Personalmente mi ha impressionato come il Pd stia prendendo lentamente le distanze dal governo Prodi, che di cose buone a mio giudizio ne ha fatte.

  • fabio

    Ciao Andrea, mi fa piacere rileggerti….

    “chi mal fa mal pensa” diceva “la mì nonna”, ma stavolta credo proprio che il tuo non sia un pensiero sbagliato, anzi….. se fosse stato un problema veramente sentito l’avrebbero risolto il conflitto di interessi, ma forse fa comodo a tutti che le cose rimangano come sono…

    Di Veltroni che dire? Ieri sera ho rivisto porta a porta dopo un sacco di tempo….

    Non lo vedevo più dai tempi del referendum sulla procrezione assistita perchè era diventata una farsa televisiva, ma ieri mi sono messo ad ascoltare Veltroni e mi sono sorbito quasi tutta la puntata….

    Onestamente non ho ancora capito se sono scemo io o se lui mi prende in giro… propendo per la prima ipotesi, vista la differenza di carriera, ma ammetto la mia ignoranza in materia politica dicendo che non ho percepito nessuna novità, eccetto il fatto che sia disposto ad accettare chiunque purchè entri a far parte del pd (ma a ripensarci bene nemmeno questa è nuova, ma mi sembra vecchia di una settantina d’anni).

    Grande rivoluzione: Veltroni si presenta da solo senza la sinistra estrema e senza i piccoli partiti…. e Di Pietro? E i radicali? E i socialisti? E’ vero che questi ultimi 2 non entreranno di sicuro, ma a detta di Veltroni se non entrano non è a causa delle loro idee o dei loro estremismi ma per il fatto che non possono o non vogliono lasciare i propri simboli per prendere quelli del PD (questo l’ha detto chiaramente più volte)…

    Ma allora mi chiedo: Di Pietro entra nel pd, cambia il simbolo, diventa membro del pd… basta così? Le sue idee? Le sue opinioni? Le sue aspettative?

    Cambia tutto solo perchè lascia il proprio partito? E se la stessa cosa la fanno Pannella, Bonino, i socialisti, magari Bertinotti? Basta cambiare il simbolo e prendere quello di Veltroni per cambiare politica? E se lo facesse anche Mussolini (non parlo della nipote ma del nonno ipotizzando per assurdo che sia ancora in attività)???????

    Addirittura se ho captato bene c’è stata anche un’apertura nei confronti di Berlusconi…… e questo ha rivoluzionato la politica?

    Ce la vedi Emma Bonino nel PD stare zitta se Veltroni appoggiasse la moratoria sull’aborto di Ferrara e magari ne proponesse un paio anche lui contro l’eutanasia e contro la liberalizzazione delle droghe leggere? Oppure se candidasse come parlamentari dei vescovi o dei cardinali per garantire al governo la rappresentanza del mondo cattolico (cosa impossibile ma la metto tanto per dare l’idea)????

    Anche se fosse un unico partito con un unico simbolo, non ci sarebbero all’interno gli stessi contrasti che ci sono stati finora?

    Quando siamo passati dalla prima alla seconda repubblica abbiamo vissuto una rivoluzione nella politica che sembrava chissà cosa, poi piano piano sono rispuntati i soliti volti, un pò di qua e un pò di là, e siamo ritornati “ai santi vecchi”….. cambiano i nomi ma le teste sono le stesse…..

    Non so più che pensare, ma in questo momento fino a prova contraria ammiro molto di più Casini… lui sì che (almeno per ora) sta mettendo in pratica le idee del PD e non cambia linea su quello che ha detto….. che sia lui il vero democratico????

    Per il resto, ieri sera ho sentito quello che si sente dire da sempre: lavoro per tutti, salario garantito (se non sbaglio il primo a parlarne fu San Silvio da Arcore, in arte papa Pio Tutto), +sicurezza, -tasse, +soldi in busta paga, ecc. ecc. ecc.

    Purtroppo Prodi è stato silurato dagli stessi alleati, ma condivido con te sul fatto che di buone cose ne ha fatte, anzi direi che proprio la coalizione che aveva mi ha dato più che l’impressione che sia stato un buon governo, perchè nonostante tutto il casino che hanno combinato in parlamento qualcosa di concreto si è veramente iniziato a vedere….

    Secondo me bisogna continuare quest’opera senza voler stravolgere chissacchè, anche perchè si rischia di fare bruttissime figure e da questo punto di vista direi che la destra dà più garanzie perchè il candidato è noto stranoto e questo direi che non dà adito a soprese ma solo certezze sull’ipotetico futuro…….

    Saluti.
    F.

  • fabio

    http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/topnews/news/2008-02-21_121166124.html

    Eccoli….. Alla faccia di chi corre da solo….. mancano i socialisti, a quando la fusione?

    1) Italia dei Valori
    2) Radicali…
    3) … in attesa…

    Rimpasto? We can do, si può fare….. anzi, we done

    Cos’è cambiato rispetto a prima????? We don’t know……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *