Pescia cambia volto anche con un nuovo modo di dialogare con le persone

4 giugno – Scrivo alle 14, in un momento di stop del mio viaggio elettorale.

Purtroppo in questi giorni non ho avuto la possibilità materiale di aggiornare il blog e mi scuso con tutti i lettori.

Nel mio viaggio sono stato questi giorni in molte località del nostro territorio.

Prima di tutto, infatti, bisogna ascoltare. Prima di agire occorre capire.


Alle persone non interessa il solito teatrino della politica dei rancori. Più che al passato, a tutti interessa guardare al futuro. 


Mi fa proprio piacere. Sicuramente quest’esperienza è molto formativa perchè ogni giorno incontro molte persone e molte realtà. Conosco, imparo, propongo idee e possibili soluzioni.


A tutti, alla fine di ogni momento di incontro, sto lasciando il mio numero di telefono.


Così voglio dare un mio contributo a ridurre la distanza tra gli amministratori ed i cittadini. Occorre immediatezza, proprio come può accadere con una telefonata. 


Pescia cambia volto anche con un nuovo modo di dialogare con le persone. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *