Alle polemiche pretestuose rispondo con i fatti…

Ambri Bruni mi scrive su Il Tirreno di oggi, di seguito la mia risposta…


Pagina 5 – Montecatini


LA POLEMICA


«Niccolai si occupi dei guai di Collodi»



COLLODI. Critico intervento di Bruni Ambri, del Movimento Pescia Libera, sulla nomina di Marco Niccolai nella direzione regionale del Pd.
«Non è forse un consigliere comunale eletto anche con i voti dei suoi compaesani di Collodi? A noi non interessano le promozioni, sarebbe bene che Niccolai si preoccupasse dei veri problemi. Servono persone che prendano a cuore il paese, e non chi mira solo alle promozioni personali. Se questi sono i rappresentanti dell’opposizione crediamo che il sindaco Marchi possa stare tranquilla, ma, a noi, tutto questo non va bene».


La mia risposta


Leggo con (relativa) sorpresa l’intervento di Ambri Bruni, soprattutto perché non capisco la connessione logica tra il mio mandato di consigliere comunale e la recente elezione nella direzione regionale Pd.


A me non interessano le polemiche pretestuose, comunque Bruni mi permette di ricordare le mie ultime interrogazioni al Sindaco sulla situazione del semaforo e della nuova viabilità a Ponte all’Abate, sulle barriere protettive necessarie per il percorso pedonale di Via Pasquinelli e sulla strada bianca Collodi – Croce a Veglia, problemi che mi sono stati sollevati da molti compaesani che incontro per strada o che mi contattano. Posso comunque tranquillizzarlo, sono solo i primi dei miei interventi, ne seguiranno molti altri, non solo riguardanti Collodi.


Se Bruni vuole segnalarmi altre problematiche può chiamarmi direttamente, come fanno molti cittadini, al mio numero di telefono, 339.8142158, o contattarmi di persona.

Il mio recapito telefonico l’ho lasciato a tutti i pesciatini che ho incontrato e che incontro, perché la gente sa che può trovarmi, sempre.


2 commenti

  • Giacomo

    Mi permetto di intervenire riguardo alle interrogazioni.. queste sterili polemiche poco mi interessano.
    Su Strada bianca e barriere non ho nulla da dire..
    Riguardo alla situazione di Ponte all’Abate, perchè non chiedere direttamente al tuo capogrupppo in consiglio nonchè ex sindaco, visto e considerato che i lavori sono iniziati e “terminati” sotto il suo mandato? Sono convinto che possa dirti vita morte e miracoli a riguardo..

  • admin

    Caro Giacomo, la domanda che si fanno molte persone che mi hanno contattato è semplice: questa strada la nuova amministrazione vuole aprirla o no?
    Soprattutto, quando?
    Questo lungo silenzio al riguardo molte persone non lo comprendono.
    Anche perché adesso ci sono due semafori nel giro di 300 metri.

    Grazie del commento e della sollecitazione, fa piacere vedere che questo strumento di contatto diretto sia utile. Marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *