Non rincorro fantasmi del passato..

Stamani su La Nazione, cronaca di Pescia, vengo citato da Andrea Giuntoli , “presidente di Pescia Democratica”. Ormai è un copione che abbiamo visto più volte e che quindi è scontato. Ecco quindi una breve risposta.


Le accuse che mi sento rivolgere da Andrea Giuntoli sono così inconsistenti e fantasiose che fanno sorridere, visto anche il forte rancore personale che vi si legge.



Egli è proprio l’ultimo che possa dare lezioni di coerenza, di correttezza e di rispetto delle regole. L’unica riflessione che sento di fare è che, come avviene spesso nella vita, Giuntoli proietta sugli altri quelle che sono le sue vere intenzioni e stati d’animo.


E’ chiaro comunque che egli, come suo solito, vuole portare il confronto politico sull’attacco personale, sui litigi e sui conflitti. Non intendo fare altrettanto, per l’oggi e per il domani. Stia dunque tranquillo, gli lascio volentieri il ruolo di protagonista in uno spettacolo che va avanti da mesi, secondo un copione ormai scontato, e che non appassiona nessuno, se non lui stesso.


Magari così avrà tempo di riflettere, serenamente, sui suoi numerosi errori e sul valore del rispetto delle regole, prima di tutto quelle delle primarie di cui tempo addietro era uno scatenato sostenitore.


Sono impegnato a costruire il futuro e non a rincorrere fantasmi del passato. E’ questo il senso del mio impegno, da consigliere comunale e da responsabile del Pd.


Marco Niccolai

Coordinatore comitato di reggenza U.C. Pd Pescia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *