Un problema da affrontare…

Nelle ultime settimane a Collodi alcuni cittadini hanno promosso una raccolta di firme affinchè la Giunta Marchi affronti finalmente la questione del cimitero che, da vari anni,  non ha più loculi.

Collodi non è l’unica realtà del Comune a presentare questa problematica. Nell’interrogazione di seguito affronto anche altri punti riguardanti questo tema, ad esempio l’approvazione del c.d. Piano Regolatore dei Cimiteri e l’utilizzo delle risorse già stanziate nel 2009 dalla Giunta Marchi.


Il sottoscritto consigliere comunale

PREMESSO CHE

più di 80 cittadini, nei giorni scorsi, Le hanno scritto al fine di sollecitare un’azione rapida dell’Amministrazione per quanto riguarda l’annoso problema dei cimiteri nel paese di Collodi;

nella lettera i cittadini, visti i reiterati annunci degli scorsi mesi, chiedono che si passi “dalle parole ai fatti” e vengano quindi poste in essere rapidamente le procedure per affrontare e risolvere la mancanza di loculi nel cimitero di Collodi;

nel bilancio 2009, approvato dalla maggioranza di centrodestra, erano stanziati 200.000 euro per interventi sui cimiteri di Collodi, Veneri e Pietrabuona e 180.000 euro per la manutenzione straordinaria dei cimiteri comunali;

che, oltre a Collodi, anche altri cimiteri del nostro territorio presentano problemi di mancanza di nuovi loculi e/o di manutenzione straordinaria e ordinaria;

che la precedente Amministrazione aveva affidato la redazione di un piano regolatore dei cimiteri che definisse, in modo organico, gli interventi da compiere e le priorità da affrontare su tutto il territorio, secondo una visione complessiva e non “ a macchia di leopardo”;

CONSIDERATO CHE

in questi mesi, nonostante gli stanziamenti ricordati e quanto da Lei affermato in sede di presentazione del bilancio 2009, non si hanno notizie di novità sostanziali rispetto ad un tema che presenta una notevole delicatezza per molte famiglie;

INTERROGA LA S.V. PER CONOSCERE

1-     se e quali azioni per risolvere la mancanza di loculi nel Cimitero di Collodi sono stati poste in essere dalla sua Amministrazione in questi mesi;

2-     se gli stanziamenti previsti in bilancio 2009 per il settore cimiteriale sul territorio comunale sono stati effettivamente impiegati e, nello specifico, per quali interventi;

3-     se la redazione del piano regolatore dei cimiteri è stata conclusa e, nel caso, quali sono le direttrici di esso e, qualora non sia conclusa, quale è la sua tempistica di conclusione;

4-     se, per il 2010, l’Amministrazione intende confermare, dal punto di vista delle risorse per il settore cimiteriale, le previsioni contenute nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche approvato con il bilancio 2009 o se intende aumentarle e, in ogni caso, per quali priorità intende impiegarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *