Adsl a Collodi e Veneri, a che punto siamo adesso?

 

Dopo un anno da quando, in Consiglio comunale, si discusse la mia mozione per l’ADSL  a Collodi e Veneri, non si è saputo più niente su una questione che è importantissima per la competività delle imprese e delle attività economiche e per tutti i cittadini,  che da anni chiedono (invano) che Telecom Italia faccia i necessari investimenti sulla rete. 
In tanti mi hanno chiesto se i cavi posti nella Via Lucchese ed in Via delle Cartiere rappresentino una buona notizia. Non è dato saperlo ufficialmente, così come ancora non si è riuscito a sapere a che punto siano gli investimenti che Telecom Italia doveva fare sulla rete. 
La questione deve rimanere prioritaria, con l’interrogazione che ho presentato al Sindaco voglio ancora una volta tenere alta l’attenzione su questa vicenda. 

Al Sindaco del Comune di Pescia

OGGETTO: INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

 

Il sottoscritto consigliere comunale

PREMESSO CHE

 

da vari anni i cittadini di Collodi e Veneri sono privati del servizio ADSL via rete fissa, mentre grazie all’impegno della Regione Toscana e della Provincia di Pistoia è presente quello in wireless che però, secondo molti utenti, non è ovviamente comparabile con quello “ordinario”;

l’anno scorso anche le zone limitrofe del Comune di Capannori sono state raggiunte dal servizio ADSL via rete fissa lasciando così Collodi e Veneri quale una singolare “enclave” sprovvista di un servizio che è sempre più essenziale per la competitività delle imprese e per la pari opportunità dei cittadini;

 

RICORDATO CHE
il sottoscritto ha posto più volte in Consiglio Comunale la questione per conoscere se e quanto l’Amministrazione Comunale stava seguendo la questione; 

nel dibattito svoltosi circa un anno fa nell’aula consiliare fu risposto che Telecom Italia, forse, avrebbe inserito l’adeguamento della rete nel prossimo piano degli investimenti; 

gli interventi di posa di cavi compiuti lungo la Via Lucchese e lungo Via delle Cartiere sono stati interpretati da molti cittadini come relativi all’infrastruttura di rete, ma non vi è stata alcuna comunicazione ufficiale al riguardo; 

RITENUTO CHE

sia ormai insostenibile per i cittadini di Collodi e di Veneri l’assenza della ADSL via rete fissa, per i motivi sopra ricordati e che quindi sia doveroso un forte impegno ad ogni livello in vista del superamento del digital divide, che inspiegabilmente riguarda queste due frazioni ed anche altre zone del territorio comunale;
INTERROGA LA S.V. PER SAPERE

– dalle informazioni in suo possesso, se e quando Telecom Italia provvederà a coprire con il servizio ADSL via rete fissa le frazioni di Collodi e Veneri, visto che tante imprese e moltissimi cittadini hanno esplicitato più volte con raccolte di firme o altro la loro volontà di fruire di questo servizio, finora senza risultati concreti.

 

Il consigliere comunale gruppo Pd

Marco Niccolai

2 commenti

  • U Bortoli

    vuol dire che alla telecom non interessano le migliaia di utenti che se ne sono andati con altre compagnie .
    umberto.

    • Marco Niccolai

      Ciao Umberto… Secondo alcune notizie, dopo anni di attesa, telecom ha attivato il servizio ADSL via cavo a Collodi e Veneri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *