Quando l’illuminazione pubblica sulla Via Lucchese?

 


La Provincia di Pistoia ha compiuto importanti lavori sul tratto della Via Lucchese, tra Ponte all’Abate e Castellare. Interventi che hanno dato fluidità alla circolazione (con le due rotonde) e aumentato la dimensione della carreggiata. 

Nella Convezione tra Comune e Provincia, era previsto che quest’ultima facesse anche le opere per predisporre la pubblica illuminazione, che sarebbe stata poi realizzata ovviamente dal Comune. 

Ad oggi non si sa niente di quando il Comune provvederà ad un’opera che è essenziale, considerando che questo tratto è molto trafficato e che anche ultimamente vi sono accaduti incidenti stradali a causa dell’alta velocità. 

Con questa interrogazione chiedo al Sindaco di sapere se e quando il Comune provvederà alle opere di sua competenza, visto che la zone è densamente abitata e trafficata durante tutto il giorno. 

 

IL SOTTOSCRITTO CONSIGLIERE COMUNALE

PREMESSO

 

Che la provincia di Pistoia ha provveduto ad importanti opere sulla SR 435, in particolare nel tratto compreso dalla croce del Castellare fino a Ponte all’Abate, consistenti nella realizzazione di due rotonde che hanno fluidificato la circolazione ed in interventi di ampliamento della carreggiata stradale;

che la Convenzione tra la Provincia di Pistoia e il Comune di Pescia stipulata in data 08/08/2008, per ciò che riguarda quanto di competenza della Provincia, prevedeva inoltre l’esecuzione di opere di estensione della rete fognaria e predisposizione dell’impianto di pubblica illuminazione lungo la SR435 tra Castellare e Ponte all’Abate e sulla variante alla SP12 delle Cartiere a Pescia;
PRESO ATTO
Che la Provincia ha, ad oggi, ultimato i lavori che da convenzione erano di sua competenza e più precisamente ha provveduto alla realizzazione della fognatura nera e alla predisposizione delle opere interrate per l’illuminazione pubblica lungo la SR435 e lungo la variante alla SP12;

CONSIDERATO

Che le opere di predisposizione dell’illuminazione pubblica lungo le strade sono state eseguite dalla Provincia e consistono nei plinti di fondazione dei pali e nelle tubazioni in cui far passare i cavi elettrici, mentre la messa in opera dei  pali d’illuminazione e i cavi elettrici e’ interamente a carico del Comune di Pescia;

 

che quindi adesso tocca al Comune apporre, come previsto, l’illuminazione pubblica, visto che questa opera è particolarmente necessaria, considerato che questo tratto di strada è molto trafficato e vi è un’alta densità di abitanti;

che, anche negli ultimi mesi, si sono verificati alcuni incidenti stradali, visto che il tracciato stradale porta alcuni automobilisti a transitarvi a velocità elevate, oltre i limiti consentiti;

 

che quindi la realizzazione dell’illuminazione pubblica rappresenta un’opera essenziale per la sicurezza sia per la circolazione stradale sia per quella dei tantissimi cittadini ivi residenti;
che si era ipotizzato, negli anni scorsi, anche la realizzazione di un percorso pedonale protetto almeno lungo un lato della strada, anch’esso un intervento essenziale per la vivibilità dell’area e per la sicurezza dei pedoni;

INTERROGA LA S.V. PER SAPERE:

–          se e quando il Comune di Pescia si adopererà per apporre l’illuminazione pubblica nel tratto della S.R. Lucchese compreso tra la croce del Castellare e Ponte all’Abate, dove la Provincia ha già completato le opere di predisposizione della pubblica illuminazione e ha provveduto alla completa illuminazione delle rotonde realizzate; 
–          se si intenda dare seguito all’ipotesi della realizzazione di un percorso pedonale protetto, visto che la strada è molto transitata e, in alcuni punti, i veicoli procedono spesso oltre i limiti consentiti; 
–          quali misure intende adottare per aumentare la sicurezza stradale oltre che per il rispetto dei limiti di velocità in una zona densamente abitata, con ciò che ne consegue in termini di rischi potenziali ed effettivi.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *