COLLODI: 3 anni dopo, le promesse (mancate) di Matteoli e Marchi sul rilancio del turismo e su Collodi. Video

Ho avuto la possibilità di vedere, su You Tube, un  video che documentava le affermazioni fatte dall’allora Ministro Matteoli a Pescia nell’imminenza del ballottaggio che elesse Sindaco Roberta Marchi. 

Confrontare quelle affermazioni con quanto (non fatto) in più di tre anni è molto significativo. Doveva essere fatto un tavolo, qualora i pesciatini avessero votato “bene”, al Ministero per trovare le risorse per i nostri problemi di infrastrutture. Del resto, non sfruttare Collodi era “criminale”, fu detto. Dopo tre anni? 

Comunque è opportuno che il Sindaco ci dica quanto è avvenuto o non è avvenuto, di quanto promesso. Nessuno ha avuto notizia di questo impegno tanto promesso. 

Per questo ho presentato l’interrogazione di seguito, che ti invito a leggere. 

 

Al Sindaco del Comune di Pescia

OGGETTO: INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

IL SOTTOSCRITTO CONSIGLIERE COMUNALE

PREMESSO CHE

Il 19 giugno 2009 l’allora Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Altero Matteoli, partecipando ad un comizio a sostegno della sua candidatura a pochi giorni dal ballottaggio della domenica seguente, dichiarò quanto segue:

“Prendo questo impegno, dopo si aprirà un tavolo con il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti per vedere quelle che sono le infrastrutture necessarie perchè avere Collodi qui vicino e sfruttarlo come è stato sfruttato fino ad oggi è veramente criminale. (…) Collodi deve diventare una passerella, (…) però devono essere migliorate le infrastrutture, deve essere migliorato il parco, ci devono essere iniziative culturali. (…) Per arrivare a Pescia ci vuole di più che fare 200 km. (…) Se votate bene da lunedì ci metteremo a lavorare in un tavolo tra l’Amministrazione Comunale di Pescia e Ministero delle Infrastrutture per trovare le risorse e realizzare queste infrastrutture indispensabili al rilancio del nostro Comune”;

l’intervento, di cui sono stati ripresi alcuni stralci, è rinvenibile su internet al seguente indirizzo (http://www.youtube.com/watch?v=zDeEpWvlZUI) e sono sicuro che non sarà rimosso dal suo staff a seguito di questa interrogazione;

CONSIDERATO CHE

La credibilità della politica passa da quanto riesce a mantenere gli impegni e l’allora Ministro Matteoli, venuto a sostenerla, aveva dichiarato quanto sopra ricordato;

del tavolo, che doveva essere insediato in caso di sua vittoria elettorale, non si è mai avuto notizia, né si conoscono, a seguito di quella visita, investimenti del Governo Berlusconi né sulle infrastrutture all’interno del nostro Comune, né per il rilancio di Collodi;

dopo tre anni è necessario rendere conto del proprio operato e, per quanto riguarda il rilancio del settore del turismo, come si evince anche nel recentissimo servizio di Famiglia Cristiana su Collodi, la  Sua Amministrazione non è riuscita ad attivare ad oggi alcunché di concreto, se non continue dichiarazioni pubbliche di imminenti “svolte” che iniziano ad avere la stessa certezza dei miraggi nel deserto;

RITENUTO CHE

La politica recupera credibilità se, agli annunci ed ai proclami, sostituisce azioni concrete ed impegno;

INTERROGA LA S.V. PER SAPERE:

–         visto che i cittadini di Pescia hanno votato “bene” secondo il punto di vista dell’allora ministro, se e quando il Ministro Matteoli, in carica fino al novembre 2011, ha convocato il Comune di Pescia per costituire un tavolo per reperire risorse sulle infrastrutture necessarie al nostro territorio;

–         se, come sembra, questo tavolo non è mai esistito, come mai Lei non ha sollecitato l’allora Ministro al mantenimento di una promessa elettorale fatta davanti a decine di concittadini, come documenta il  video;

–         visto che, secondo Matteoli, non sfruttare Collodi era “criminale” tre anni fa e quindi bisogna dedurre che continui ad essere tale visto che in questi anni niente è cambiato, quali azioni ha compiuto la Sua Amministrazione per attrarre investimenti sul nostro territorio per valorizzare le grandi potenzialità costituite da Pinocchio al fine di creare nuovo sviluppo. 

Ecco il video. Le affermazioni riportate sono quelle dal minuto 5:15 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *