Pescia: case popolari di Via Nieri, occorre intervenire.

Il muretto di recinzione tra i condomini di Via Nieri. Oltre alla condizione del muretto, si vede bene l'avvallamento del pavimento.

Il muretto di recinzione tra i condomini di Via Nieri. Oltre alla condizione del muretto, si vede bene l’avvallamento del pavimento.

Su invito di vari cittadini, sono stato alla case popolari di Via Nieri, nella zona vicina al parcheggio dell’ospedale. La situazione in cui si trovano queste abitazioni parla da sola, la foto che ho scattato sopra riguarda l’esterno ma i problemi, soprattutto di impermeabilizzazione sono vari.

La mia interrogazione vuole portare all’attenzione dell’Amministrazione questa situazione, chiedendo di capire quali interventi sono stati fatti e come si intende affrontare la situazione. Di seguito il testo dell’interrogazione al Sindaco di Pescia in cui affronto più compiutamente il tema. 

 

IL SOTTOSCRITTO CONSIGLIERE COMUNALE

 

PREMESSO CHE

 

Vari cittadini mi hanno segnalato la situazione delle abitazioni di edilizia residenziale pubblica di Via Nieri a Pescia e, personalmente, ho potuto constatare tali problematiche che riguardano le varie decine di residenti di questi palazzi;

 

i cittadini mi hanno segnalato, ad esempio, vari problemi di permeabilizzazione che comporta dunque, in alcune abitazioni, la formazione di muffa sui muri interni, il cattivo funzionamento delle canale di scolo dell’acqua, così come  il fatto che i muretti di vari terrazzi sono fortemente deteriorati, con un rischio evidente per chi transita in quella zona e per chi vi abita, oltre che alla cattiva manutenzione dei marciapiedi e di altre pertinenze esterne;

 

oltre a questo il parcheggio sito in mezzo ai condomini, destinato ai residenti, è ovviamente utilizzato dai molti cittadini che non vogliono parcheggiare nell’area ospedaliera, viste le tariffe applicate a seguito della convenzione firmata dalla Sua Amministrazione nel settembre 2011, ma ciò comporta che i residenti dei condomini non abbiano possibilità di parcheggiare vicino alla loro residenza;

 

CONSIDERATO CHE

 

I condomini di Via Nieri risultano, tra le costruzioni di edilizia residenziale presenti nel nostro Comune, quelle in maggior difficoltà dal punto di vista della manutenzione straordinaria, a causa anche della scarsità di finanziamenti nazionali e regionali che hanno costretto Spes ad attivare altre modalità di finanziamento degli interventi, ad esempio tramite la vendita dell’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici sui tetti, che hanno permesso interventi su altri immobili siti nel nostro Comune ma non su questi;

 

la Regione Toscana, con delibera del Consiglio Regionale del 29 luglio 2009, ha provveduto a stanziare vari milioni di euro per gli interventi di riqualificazione degli alloggi di edilizia residenziale sociale ad integrazione  delle risorse stanziate nel programma di edilizia residenziale pubblica 2003-2005 e solo negli ultimi anni si è assistito ad un sostanziale blocco dei finanziamenti nazionali e regionali, motivo per il quale occorre conoscere quali interventi sono stati precedente finanziati nel nostro territorio;

 

la situazione dei residenti di Via Nieri, che si trovano spesso, vista la condizione degli immobili,  a compiere interventi di straordinaria manutenzione su immobili di cui sono solamente affittuari, ha  necessità di essere discussa e affrontata, affinché non si vengano a creare zone di degrado non solo abitativo ma soprattutto sociale nella nostra città;

 

ai sensi della normativa vigente, gli immobili di edilizia residenziale sono di proprietà dei Comuni e che quello di Pescia ha un ingente patrimonio abitativo, l’Amministrazione comunale ha la prima responsabilità verso i cittadini in ordine alla condizione degli stessi, anche considerando il fatto che le aziende di edilizia residenziale sono controllate dai Comuni ed il nostro è tra i principali azionisti della società S.p.e.s.

 

INTERROGA LA S.V. PER SAPERE:

 

–         negli ultimi anni quante risorse di provenienza statale e/o regionale, il Comune di Pescia, in modo diretto o in sede di LODE o tramite la Spes, ha richiesto e poi conseguito effettivamente per gli immobili di edilizia residenziale sociale del nostro Comune, in particolare su quelli di Via Nieri, e per quali interventi sono stati investiti;

–         per quanto attiene i condomini di Via Nieri quali interventi sono stati compiuti negli ultimi 5 anni e cosa si intende fare per risolvere gli evidenti problemi segnalati all’inizio, anche per la vivibilità di chi ci abita e di tutta la zona.

Pescia, 8 febbraio 2013

Il consigliere comunale gruppo Pd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *