KME, finalmente una buona notizia

Il ritiro dei 275 licenziamenti all’interno del gruppo KME, tra cui anche quelli che riguardavano i 38 lavoratori del plesso produttivo di Campo Tizzoro, è un fatto importante. L’azione sinergica delle organizzazioni sindacali, delle Istituzioni regionali, provinciali e comunali ha permesso di raggiungere un primo risultato importante che dimostra che il rilancio produttivo di un’azienda non deve passare per forza, come avviene purtroppo spesso, in primis da una riduzione del personale. Adesso è importante impegnarsi per affrontare questa difficile fase congiunturale e mettere le basi per aprire una nuova prospettiva di crescita, di cui questo è accordo è un primo ma sicuramente importante passo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *