Il 25 maggio ha vinto la speranza. A Pistoia il Pd riconquista 4 su 5 amministrazioni finora governate dal centrodestra

Non possiamo che esprimere una fortissima soddisfazione per il risultato del Pd alle elezioni del 25 maggio. In provincia di Pistoia abbiamo toccato una percentuale storica (il 55% per cento) e 81796 elettori pistoiesi hanno dato fiducia al Pd. Ad ognuno di loro va il nostro grazie.

E’ stato un voto per la speranza: dopo una campagna elettorale in cui alcuni hanno saputo solo scatenare valanghe di insulti e rabbia, i cittadini hanno respinto con nettezza questa deriva premiando in modo straordinario l’unica forza politica in grado di tirare fuori l’Italia dalla crisi che sta vivendo e scegliendo il Partito Democratico.
Sono stati mesi intensi ma abbiamo oggi su di noi, ad ogni livello, una responsabilità ancora maggiore e dobbiamo esserne pienamente all’altezza, per non deludere la speranza di cambiamento che ci è stata affidata.

Per quanto riguarda il livello locale e le elezioni amministrative, uno degli obiettivi prioritari che si era posta la segreteria provinciale era quello di riconfermare le Amministrazioni già a guida Pd e di riconquistare i Comuni che nel 2009 erano passati al centrodestra.
Ci siamo riusciti in ben 4 casi su 5. A Pescia, con il 64 per cento ottenuto da Oreste Giurlani, per la prima volta dall’introduzione della legge sull’elezione diretta dei sindaci si evita ballottaggio e viene riconquistata la città più grande in Toscana, dopo Prato, governata dal centrodestra.
A Montale Ferdinando Betti, anche qui con una percentuale sopra il 60 per cento, diventa Sindaco sistemando un fondamentale tassello che permetterà alla Piana pistoiese di condividere le proprie politiche nel segno del centrosinistra e del riformismo.
Da questo punto di vista, tra i Comuni che già governavamo bisogna segnalare la non scontata vittoria al primo turno di Giacomo Mangoni ad Agliana che ha vinto subito nonostante che parte della coalizione uscente avesse stracciato l’impegno preso davanti agli elettori delle primarie del 9 marzo scorso. E’ stata premiata dunque la coerenza con gli impegni presi e l’unità del Pd, oltre che una squadra ricca di un mix di rinnovamento ed esperienza.

Con Tommaso Braccesi a Cutigliano e Luca Marmo a Piteglio il Pd ritorna ad esprimere la quasi totalità delle amministrazioni della Montagna Pistoiese e questo avrà sicuramente una ripercussione positiva in termini di una maggiore coesione del territorio montano, finora troppo frammentato sulle sue prospettive di sviluppo.

Non era assolutamente scontato riconfermarsi al primo turno a Monsummano, vista la frammentazione dovuta a 8 candidati a Sindaco ma Rinaldo Vanni e la sua coalizione, grazie al buon lavoro compiuto, hanno chiuso subito la vicenda.

A Larciano Antonio Pappalardo si riconferma con un risultato che spazza via anche alcune irresponsabili dichiarazioni degli ultimi giorni, sonoramente bocciate dai cittadini che hanno premiato il lavoro di Pappalardo.

Auguri di buon lavoro ad altri Sindaci al primo mandato, eletti con percentuali davero significative: Alessio Torrigiani a Lamporecchio, Marzia Niccoli a Massa e Cozzile, Gilda Diolaiuti a Pieve a Nievole, Fabrizio Micheletti a Sambuca e Andrea Taddei a Buggiano. Un’annotazione: Niccoli e Diolaiuti sono le prime sindaco donna dei loro Comuni.

Oltre ad aver riconfermato già 15 comuni al centrosinistra ed averne riconquistati 4 al centrodestra, adesso vogliamo completare l’opera confermandoci a Montecatini, dove Beppe Bellandi parte da un incoraggiante 47 per cento che non ci indurrà però ad alcuna rilassatezza: il Pd provinciale sarà convintamente al suo fianco in questi giorni per mobilitare tutti i nostri elettori e spiegare a coloro che hanno fatto altre scelte le ragioni del voto a Bellandi.

Questi risultati, uniti a quello storico sulle Elezioni Europee, rafforzano il Partito Democratico su tutti i livelli e lasciano respirare un vento tutto nuovo che, dai territori a tutto il paese, parla di buona politica e di futuro.
A tutti voi un ringraziamento per il lavoro fatto e l’impegno profuso, ai nostri eletti un grande in bocca al lupo e un rinnovato augurio di buon lavoro per le importanti sfide che hanno di fronte.
Andiamo avanti, ancora più forti.

Marco Niccolai
Riccardo Trallori, resp. Organizzazione
Walter Tripi, resp. enti locali Pd Pistoia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *