NEL CUORE DELLA ‪#‎TOSCANA‬

  
Oggi sono ritornato a Sant’Anna di ‪#‎Stazzema‬, un piccolo e tranquillo paese che nel 1944 fu teatro di una delle più grandi stragi nazifasciste del nostro Paese.    

 Quando mi avvicino al prato davanti alla piccola chiesa penso che quel terreno vide la morte di 130 persone, trucidate assieme a tante altre nei borghi circostanti. 

  

In quel giorno furono trucidate in quelle zone 560 persone.   

Visitare Sant’Anna e,nella nostra provincia, i luoghi dell’‪#‎Eccidio‬ del Padule di ‪#‎Fucecchio‬ e quelli che furono teatro di altre azioni nazifasciste nella tragica estate del 1944, ricorda che la Toscana è una terra che ha pagato un prezzo importante per la democrazia e la libertà del nostro Paese. 

A noi giovani spetta l’impegno di portare avanti quei valori per i quali tanti nostri concittadini innocenti persero la vita. 

Anche per questo è importante visitare questi luoghi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *