Riqualificazione del reparto di Ostetricia a Pescia: importanti novità

A seguito dell’episodio di malfuzionamento dell’ascensore che aveva coinvolto una partoriente, avevo interrogato l’assessore regionale Saccardi e l’azienda Usl affinché si stabilissero tempi certi e la velocizzazione delle procedure per la realizzazione dei lavori di riqualificazione del reparto di Ostetricia a ‪Pescia‬.
Ho ricevuto una incoraggiante e positiva risposta: la gara di affidamento dei lavori, pari a 950.000 euro, si è conclusa lo scorso 22 dicembre 2015 e sono in corso le procedure di aggiudicazione ai sensi di legge. E’ dunque prevedibile che i lavori partiranno entro la primavera e dureranno 320 giorni.
La risposta della Regione e del commissario USL Toscana Centro è chiara e dimostra una volontà fattiva, operativa e concreta rispetto agli interventi di ristrutturazione del reparto, per i quali l’azienda sanitaria ha già svolto le procedure di gara. Parliamo di un intervento da 950mila euro complessivi, che rappresenta la soluzione definitiva alle criticità del reparto e lo ripropone come eccellenza del territorio provinciale, smentendo così con fatti concreti coloro che affermano continuamente il contrario. A questo punto, una volta definitivamente concluse le procedure amministrative nelle prossime settimane, sarà importante vigilare affinché la tabella di marcia per i lavori sia puntualmente rispettata, affinché quanto prima il reparto ritorni nella sua collocazione che,dopo tali lavori, sarà così molto più accogliente e funzionale, un fatto molto importante per pazienti ed operatori sanitari. In merito all’episodio di malfunzionamento dell’ascensore nella zona dell’ospedale che ospita temporaneamente il reparto a causa dei lavori, l’azienda sanitaria ha riferito di aver rafforzato le misure a tutela della sicurezza degli utenti, in particolare prevedendo la presenza continua (24 ore su 24) di un operatore della ditta di manutenzione, che in caso di necessità garantisce un intervento immediato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *