L’assessore Saccardi a Pistoia: molte le novità. Un riepilogo.

Venerdì mattina l’assessore alla Sanità Saccardi ha passato la giornata sul nostro territorio, per toccare con mano eccellenze, risorse ma anche le necessità.
Abbiamo cominciato di mattina visitando la Cittadella della Solidarietà, l’innovativo progetto di social housing che il giorno successivo è stato ufficialmente inaugurato e donato alla città: un’occasione importante a cui ho voluto partecipare.
In seguito, una visita all’unità del 118 e delle maxi emergenze: come ha annunciato l’assessore regionale pistoiese Federica Fratoni, tale unità sarà candidata ad essere supercentrale per la gestione delle emergenze nazionale. Ha infatti caratteristiche ottimali, essendo dotata dei più recenti sistemi anti-sismici che le permetterebbero di lavorare anche un attimo dopo un eventuale sisma, così come si è dotata di innovativi e produttivi sistemi software. Tutto ciò, che oggi la rende la centrale regionale per lo smistamento delle emergenze, lascia ben sperare per il passo in più che è stato annunciato.

Dopo una bella visita all’attivitssime e ormai incrollabile Fondazione Maic, l’assessore Saccardi ha visitato l’ospedale della Valdinievole.
Assieme al direttore generale Morello ha chiarito vari punti: anatomia patologica di ‪Pescia‬ diventa, assieme ad Empoli, polo di area vasta nel suo settore; sull’assistenza pediatrica si investe in percorsi e rispetto a nuova ubicazione Osservazione breve; si procede senza indugi sugli interventi strutturali antisismici e con i lavori del reparto di ostetricia. Interventi pari a circa 3 milioni di euro. Sono le risposte concrete alle domande che avevo scritto nell’interrogazione di alcuni giorni fa e che si facevano tanti operatori e cittadini. La Regione crede nell’ospedale della Valdinievole non con parole ma con scelte concrete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *