Caccia: approvata la legge sugli ATC

Gli attuali ambiti territoriali di caccia potranno svolgere le proprie funzioni fino al 31 dicembre 2016 e non oltre. Saranno nel frattempo suddivisi in dimensioni sub provinciali, secondo quanto sarà determinato dalle modifiche al piano faunistico venatorio. È quanto prevede la proposta di legge approvata questa mattina in Consiglio regionale.
Le cronache locali pistoiesi sono state ricche di episodi rispetto ai danni degli ungulati sul nostro territorio. Il Consiglio Regionale ha approvato nei mesi scorsi una “legge obiettivo” di 3 anni per riportare il numero degli ungulati a condizione di sostenibilità per l’agricoltura e per l’ambiente, visto che secondo varie stime il numero degli ungulati in Toscana è 4 volte la media nazionale. Per attuare gli interventi di contenimento e di controllo e per i risarcimenti dei danni agli agricoltori il ruolo degli Atc è fondamentale. Oggi, con la legge approvata, abbiamo consentito che gli Atc siano pienamente operativi per affrontare la prossima stagione venatoria e dare risposte al mondo agricolo. Ciò sarebbe potuto avvenire già due settimane fa, ma l’irresponsabilità di Cinque Stelle, centro destra e Si Toscana a Sinistra lo ha impedito. Per il PD parlano i fatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *