Prunetta: due storie di coraggio

Durante la Seconda guerra mondiale, Prunetta e Prataccio furono per alcuni mesi la “retrovia” del fronte e, per i soldati della 10th Mountain Division degli Stati Uniti, il luogo dove riposarsi dalle fatiche e allenarsi a combattere. Per ricordare le vicende di quel periodo a cavallo fra il 1944 e il ’45, questo fine settimana i due borghi hanno celebrato la prima Rievocazione storica del passaggio del fronte. Stamattina, a Prunetta, ho partecipato all’inaugurazione del Cippo commemorativo della 10th Mountain Division: dagli USA era presente il figlio del soldato reporter Donald Todd che raccontò con le sue foto la presenza americana a Prunetta. Prima abbiamo ricordato il parroco Don Mario Ghelardini, che offrì la sua vita per salvare dal rischio di rappresaglia nazifascista venti abitanti del paese. Una pagina non solo di storia ma di valori: quelli della nostra libertà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *