Servizio civile regionale, nuovo bando per 3150 giovani

Fino al 7 giugno i giovani residenti o domiciliati in Toscana fra i 18 e i 29 anni compiuti possono fare domanda per lavorare, per un anno, in Asl, biblioteche, cooperative, uffici pubblici, protezione civile e associazioni del terzo settore grazie al nuovo bando che si inserisce nel progetto regionale Giovanisì.
Ai giovani spetta un contributo mensile di 433,80 euro finanziati grazie al PorFse 2014-20. Una bella opportunità per tutti i ragazzi che si affacciano sul mondo del lavoro e che possono assecondare le proprie attitudini spaziando in vari settori, come sanità, ambiente, protezione civile, istruzione, cultura, immigrazione e pari opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *