Dalla Regione 400mila euro per la mobilità delle persone con disabilità

La Regione Toscana, con delibera della Giunta Regionale, ha destinato un contributo di 400.000€ per il 2019 e il 2020 per favorire la mobilità delle persone disabili.
Questi fondi serviranno per l’acquisto di autoveicoli nuovi o usati, adattati o da adattare, modifica degli strumenti di guida, per il trasporto delle persone con disabilità, conseguimento delle patenti di guida delle categorie A, B e C speciali.
La gestione di tutti i procedimenti relativi all’erogazione dei contributi è affidata al Centro Regionale per l’Accessibilità (CRA) che risiede nella Asl Toscana centro. Entro 60 giorni dall’approvazione della delibera, la Asl Toscana centro dovrà pubblicare un avviso pubblico, articolato in due finestre di apertura: la prima, collocata nel 2019, si riferisce alle domande che riguardano le spese sostenute dal 1° gennaio al 31 dicembre 2018; la seconda, collocata nel primo trimestre del 2020, si riferisce alle domande che riguardano le spese sostenute dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019.
Possono presentare la domanda le persone con disabilità motoria permanente, i genitori o componenti del nucleo familiare. I requisiti necessari: essere residente in Toscana; non aver presentato domanda di contributo per le stesse finalità nei 24 mesi precedenti ad altre pubbliche amministrazioni; essere in possesso di patente di guida di categoria A, B o C speciale, con indicazione delle modifiche da apportare sul veicolo; avere un valore dell’indicatore Isee riferito al nucleo familare del beneficiario non superiore a 36.000 euro.
Un importante misura a sostegno dei disabili toscani, a dimostrazione che la Regione é in campo costantemente per dare un aiuto concreto per la vita indipendente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *