A BOLOGNA IL PD RIPARTE

Oggi fisicamente a Bologna ma in stretto contatto con il nostro territorio per capire come stava evolvendo la situazione a causa del maltempo.

Sono appena ripartito perché si è conclusa l’assemblea nazionale del PD che si è svolta oggi pomeriggio.
Abbiamo approvato importanti modifiche allo Statuto, dopo 12 anni dalla nascita del PD.
Ci sarà più spazio alla discussione sulle idee in modo “slegato” dalla scelta delle persone (un vero limite di questi anni) tramite il “congresso a tesi”.
Previste anche forme di consultazioni online degli iscritti.
Più spazio ai livelli territoriali che esprimeranno quote rilevanti degli organi nazionali.
Questa mattina si era invece conclusa la tre giorni di “Tutta un’altra storia”: tra 45 giorni inizieranno gli anni 20 del 2000. Nel 1900 gli anni 20 hanno portato totalitarismi e guerre, nel nostro secolo sta alle #donne e agli #uomini che credono nella democrazia scrivere una storia nuova, evitando di ritornare ai fantasmi degli anni 20 del secolo scorso.
Impossibile riassumere in un post questa lunga giornata a Bologna, faccio parlare i post.

Approfitto per ringraziare tutti coloro che, a vario titolo, sono impegnati per fronteggiare il maltempo sui nostri territori.

P.s. Oggi a Fico ho potuto vedere il bello e centrale stand di Flora Toscana, un’azienda che si conferma “portabandiera” del nostro territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *