SUI PONTI OCCORRE UN INTERVENTO NAZIONALE PER REGIONI, PROVINCE E COMUNI

Dopo la vicenda che ha riguardato la manutenzione straordinaria dei ponti di Alberghi e Mandrini nei mesi scorsi avevo presentato una mozione in Consiglio Regionale, approvata nei giorni scorsi all’unanimità, per o finanziamenti per la messa in sicurezza di strade, ponti, viadotti e gallerie.

Nel testo sollecitiamo il Governo ad assicurare alla Regione e alle Province toscane le risorse per la messa in sicurezza di strade, ponti, viadotti e gallerie a seguito delle ricognizioni che sono in corso a seguito del crollo del Ponte Morandi in tutta Italia.

Le ricognizioni che stanno facendo gli enti locali e la Regione sui ponti fa emergere con chiarezza un tema: dopo la richiesta di monitoraggio delle infrastrutture “a rischio”, adesso occorre un piano di finanziamenti straordinari e pluriennali da parte dello Stato a Regioni, Province e Comuni per realizzare gli interventi resi necessari dal monitoraggio. In caso contrario ci troveremmo costretti a vivere le problematiche che anche il territorio pistoiese ha conosciuto in questi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *