UNA NORMA DELLA REGIONE PER SOSTENERE LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE NEGLI APPALTI PUBBLICI

In questo periodo complicato, in cui l’emergenza sanitaria sta avendo pesanti ricadute sull’economia territoriale, è importante, oltre alle nuove misure che sta mettendo in campo il Governo, ricordare anche ciò che già oggi è operativo.

Nella nuova legge regionale sugli appalti pubblici, approvata nel 2019, ci sono importanti occasioni di tutela per le piccole e medie imprese del nostro territorio.

Le nuove disposizioni, nelle procedure inferiori ad 1 milione di euro, prevedono che le stazioni appaltanti possono garantire, mediante la procedura informatizzata, la presenza di operatori economici che abbiano la sede operativa nel territorio regionale tra i soggetti da consultare per una misura non superiore al 50%.

Tutto ciò rappresenta un’opportunità per le Amministrazioni appaltanti e rientra in un’ottica di tutela delle piccole e medie imprese toscane cercando di evitare fenomeni di illegalità e concorrenza sleale negli appalti.

Uno strumento in più per sostenere le piccole e medie imprese toscane, a maggior ragione adesso.

Qui puoi trovare il testo della legge regionale: https://bit.ly/2xuijrL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *