PONTE DEGLI ALBERGHI E PONTE DEI MANDRINI: 150.000 EURO PER LE ATTIVITÀ DANNEGGIATE DALLA CHIUSURA.

👉🏻Era un impegno che avevamo preso quando venne annunciata la chiusura dei ponti e adesso la nostra proposta di legge, per sostenere economicamente tutti quegli imprenditori ed esercenti danneggiati dalla chiusura del Ponte degli Alberghi, e dal Ponte dei Mandrini, ha cominciato il suo iter per la definitiva approvazione. Dopo il varo del bilancio a fine 2019, ad inizio anno avevamo lavorato al testo della proposta di legge: l’emergenza Covid ha bloccato tutta l’attività ordinaria ma avevo personalmente preso l’impegno con le imprese che, con la fase 2, l’iter sarebbe ripartito. Così è stato.
La Regione non avrebbe alcun tipo di competenza nel fare interventi di questo tipo ma, come già avvenuto in altre zone della Toscana, decide di stanziare quote del suo bilancio per sostenere i settori produttivi coinvolti.
🔸️È un intervento importante, che va a sostenere tutti quei cittadini delle aree di Pescia, Uzzano e Abetone Cutigliano, le cui attività hanno subito una riduzione del lavoro a causa del fatto che la loro sede operativa aveva accesso diretto sulle strade che sono state chiuse al traffico o nelle strade limitrofe.
🔹️Per sostenere questo intervento di supporto, la Giunta ha deciso di stanziare, in prima battuta, una cifra di 150.000 euro. Le cui erogazioni verranno decise e quantificate in base ai consueti parametri che sono stati utilizzati per casi analoghi (chiusura E45 e Porrettana) quale il confronto fra i fatturati dei trienni precedenti per quanto riguarda imprese esercenti attività commerciale ed altri parametri oggettivi per le imprese esercenti attività manifatturiere. Sulla base delle domande e delle effettive necessità che saranno dichiarate dalle aziende la Regione valuterà, come avvenuto per la E45 in provincia di Arezzo, eventuali ulteriori interventi supplementari.
Ricordo inoltre che la Regione era già intervenuta subito, con 20000 euro, per consentire alla Provincia l’immediata partenza dei lavori di progettazione.
✅Adesso la proposta di legge va in Consiglio Regionale. Intanto ringrazio il Presidente Rossi e l’assessore regionale Stefano Ciuoffo per aver portato avanti il percorso nonostante la tempesta dell’emergenza Covid19. Un fatto dimostra ancora una volta l’attenzione che la Regione ha per le proprie imprese ed attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *