Ponte degli Alberghi e sulla Sp20. Una mozione in Consiglio Regionale affinché il Governo stanzi risorse necessarie

Ponte degli Alberghi e sulla Sp20. Una mozione in Consiglio Regionale affinché il Governo stanzi risorse necessarie

Nei giorni scorsi il Presidente della Provincia Luca Marmo è intervenuto per fare il punto sulla situazione dei due ponti inerenti la viabilità provinciale attualmente chiusi: il ponte degli Alberghi ed il ponte sulla Sp20 nel Comune di Abetone Cutigliano.
La Regione, con il contributo di 20.000 euro che ha permesso il rapido avvio della progettazione degli interventi sul ponte degli Alberghi e con il supporto dei tecnici regionali per le verifiche strutturali riguardanti il ponte della Sp20, supporta e continuerà a supportare la Provincia affinché queste problematiche siano risolte con la massima celerità.
Non posso che rimarcare che la scelta del Presidente Marmo di definire uno stanziamento straordinario di 400.000 euro per queste due emergenze nel bilancio provinciale dà il segno che queste due questioni sono prioritarie.
Non sono però assolutamente soddisfatto della risposta del Governo emersa in questi giorni: il Governo ha chiesto giustamente a Regioni e Province di mettere in campo controlli strutturali sui ponti ma non accenna a dare le risorse necessarie per affrontare le problematiche che emergono a seguito di queste verifiche. Solo in Provincia di Pistoia sono 8 i ponti soggetti a questo controllo speciale.
Come ha chiarito bene Marmo, i 400.000 euro sono risorse straordinarie trovate nelle pieghe del bilancio mentre gli 11 milioni in cinque annualità che il Governo Gentiloni ha stanziato per la Provincia a inizio 2018 sono già impegnati per affrontare le problematiche esistenti della viabilità provinciale.
Rispondere da parte del Governo, come avvenuto in questi giorni, richiamando questi due dati significa semplicemente e implicitamente dire che, per i lavori necessari a seguito dei controlli straordinari sui ponti, non sono previsti alcun tipo di finanziamenti supplementari da parte del Governo Conte.
Questo è insostenibile perché non fornire Regioni e Province di finanziamenti specifici per affrontare le criticità sui ponti a seguito delle verifiche effettuate può comportare il moltiplicarsi di interruzioni della viabilità, con danno evidente alle nostre comunità.
Per questo ho deciso di chiedere un pronunciamento del Consiglio Regionale su questa problematica, presentando una mozione in cui si chiede al Governo nazionale di finanziare gli interventi che si rendono necessari a seguito delle verifiche effettuate sui ponti. Questo è l’unico modo per evitare il ripetersi dei disagi che i cittadini stanno vivendo in Valdinievole e in montagna pistoiese. Il Governo deve fare la sua parte e deve farla subito. I cittadini non possono aspettare.

Condividi questo post