RISARCIMENTO PER LA CHIUSURA DEL PONTE DEI MANDRINI e ALBERGHI

RISARCIMENTO PER LA CHIUSURA DEL PONTE DEI MANDRINI e ALBERGHI

HO INCONTRATO IL COMITATO DEGLI ESERCENTI DANNEGGIATI PER SPIEGARE IL PROVVEDIMENTO. LA REGIONE MANTIENE LE PROMESSE.

Sono stato al Ponte dei Mandrini, per incontrare il comitato degli esercenti le cui attività sono state danneggiate dalla chiusura del Ponte dei Mandrini.

Come sappiamo, infatti, la Regione ha recentemente approvato all’unanimità il piano di contributo (150.000 euro stanziati) per queste attività, andando a mantenere una promessa, e un impegno che avevo personalmente preso l’estate scorsa.

Durante l’incontro di oggi ho illustrato nel dettagli il provvedimento ai membri del comitato, e spiegato le tempistiche. Sono contento che ci sia stata un’ampia condivisione da parte loro.

La legge è stata approvata lo scorso 10 luglio, quindi entro 30 giorni i Comuni dovranno decidere il perimetro delle zone che comprendono le aziende che potranno richiedere il contributo. Entro 60 giorni, poi, la Giunta metterà a disposizione la modulistica per le richieste ufficiali.

Ho dato inoltre al comitato la mia massima disponibilità per cercare di modulare altre richieste ed esigenze che sono emerse dal nostro incontro.

Condividi questo post