SOSTEGNO ALLE AZIENDE FLORICOLE DANNEGGIATE DALL’EMERGENZA COVID-19: 2.430.000 STANZIATI. SI PUÒ INOLTRARE LA DOMANDA PER PARTECIPARE AL BANDO.

SOSTEGNO ALLE AZIENDE FLORICOLE DANNEGGIATE DALL’EMERGENZA COVID-19: 2.430.000 STANZIATI. SI PUÒ INOLTRARE LA DOMANDA PER PARTECIPARE AL BANDO.

La Regione Toscana, con decreto dirigenziale, ha finalmente approvato il bando per la concessione di una sovvenzione per le aziende agricole del settore floricolo che hanno subito danni economici conseguenti all’emergenza COVID-19. I fondi stanziati per il bando ammontano a 2.430.000 euro.

Il contributo ottenuto verrà erogato proporzionalmente alla percentuale di diminuzione del fatturato subita, riferita alla sola vendita dei prodotti floricoli fiori e fronde recisi, calcolata in base al confronto tra la sommatoria degli importi di fatture o altri documenti fiscali riguardanti le vendite del periodo marzo-aprile 2019, e quella del periodo marzo-aprile 2020. Il contributo è inoltre commisurato al fatturato aziendale 2019 per i prodotti suddetti.

Una volta pervenute tutte le domande, qualora i fondi stanziati risultino insufficienti, la sovvenzione erogata potrà essere diminuita proporzionalmente, secondo un principio di solidarietà, al fine di riconoscere un sostegno a tutte le aziende floricole che ne hanno diritto.

A chi è rivolto il bando:

-A tutti gli imprenditori agricoli professionali (singoli od associati), coltivatori diretti (singoli od associati), iscritti all’INPS che coltivano, sul territorio regionale della Toscana, superfici in serra o pieno campo per la produzione floricola (codice ATECO 01.19.10 coltivazione di fiori in piena aria; 01.19.20 coltivazione di fiori in coltura protetta).

Requisiti richiesti per partecipare:

-Per partecipare al bando le aziende devono avere il fascicolo aziendale ARTEA aggiornato, completo di piano colturale anno 2019 e/o anno 2020, ed avere il codice ATECO 01.19.10 coltivazione di fiori in piena aria e/o 01.19.20 coltivazione di fiori in coltura protetta.

-Avranno diritto al sostegno erogato solo le aziende che hanno subito una riduzione del fatturato per la vendita di fiori e fronde recisi nel bimestre marzo/aprile 2020, rispetto al corrispondente bimestre marzo/aprile 2019. La riduzione deve essere pari ad almeno il 30%.

Come presentare la domanda: La domanda, completa di tutti i dati richiesti, deve essere presenta sul portale di ARTEA (www.artea.toscana.it), a partire dal 13 agosto 2020. Per maggiori informazioni potete consultare i seguenti testi completi:

-Testo completo del decreto: https://bit.ly/3kUFkYO

-Testo integrale del bando: https://bit.ly/3h8pjMDRimangono aperte una serie di questioni rispetto ad alcune aziende floricole e al comparto vivaistico. Rispetto a questo rinvio ad una mia riflessione di qualche giorno fa: https://bit.ly/317yZSg

Condividi questo post