RIPARTENZA E RIAPERTURA DEGLI SPAZI SPORTIVI IN TOSCANA: STANZIATI 2.000.000 DI EURO DALLA REGIONE

RIPARTENZA E RIAPERTURA DEGLI SPAZI SPORTIVI IN TOSCANA: STANZIATI 2.000.000 DI EURO DALLA REGIONE

La Regione Toscana sostiene la ripartenza delle attività sportive sul territorio regionale. Il focus riguarda la ripresa della pratica sportiva, delle iniziative sportive rivolte a persone diversamente abili e/o allo sport paralimpico, e alla riapertura degli impianti sportivi (pubblici e/o privati) e/o degli spazi dedicati all’attività sportiva e motorio ricreativa.

Per questo sostegno, sono stati stanziati 2.000.000 milioni di euro complessivi. Il bando verrà pubblicato sul BURT il 26 agosto, e la data di scadenza per la presentazione delle domande è stabilita alle ore 23.59 di domenica 6 settembre 2020. I destinatari di questo sostegno sono le associazioni e società sportive dilettantistiche, gli enti di promozione sportiva e tutte le altre associazioni e soggetti privati senza scopo di lucro a vocazione sportiva e/o che gestiscono impianti sportivi (pubblici e/o privati) e spazi dedicati all’attività sportiva e motorio ricreativa che: -gestiscono impianti sportivi nell’ambito del territorio della Regione Toscana;-organizzano attività nell’ambito del territorio della Regione Toscana.

La misura di sostegno messa a disposizione dalla Regione deve essere utilizzata esclusivamente le seguenti spese:

-Utenze (acqua, energia elettrica, gas);

-Affitti e/o mutui;-Polizze assicurative relative agli impianti, agli immobili o agli spazi;

-Manutenzioni ordinarie;-Spese correnti connesse ad adeguamenti e/o obblighi di legge relativi agli impianti o agli spazi gestiti o alle attività svolte;

-Compensi, rimborsi e spese dirette per attività che favoriscono la continuità della pratica sportiva nell’ambito dell’emergenza sanitaria stessa;

-Acquisto materiali o attrezzature sportive.

Le domande possono essere presentate entro domenica 6 settembre 2020, e la presentazione della domanda di contributo dovrà avvenire esclusivamente accedendo all’applicativo reso disponibile sul portale regionale all’indirizzo: https://bit.ly/32jIA7U

Per ulteriori informazioni è possibile consultare: Il testo completo del decreto: https://bit.ly/32aIf7e

L’avviso pubblico ufficiale: https://bit.ly/2FM871R

Condividi questo post