COVID-19: SOSPESE GARE E COMPETIZIONI SPORTIVE. IMPORTANTI NOVITÀ SUL FRONTE SANITARIO.

COVID-19: SOSPESE GARE E COMPETIZIONI SPORTIVE. IMPORTANTI NOVITÀ SUL FRONTE SANITARIO.

È stata firmata una nuova ordinanza dal Presidente Giani che riguarda tre aspetti: sanitario, sportivo e supporto ai Comuni in caso di ordinanze per evitare assembramenti. Ecco le novità:

IMPEGNI AZIENDE USL. Le Aziende USL della Toscana dovranno realizzare dei centri di tracciamento in modo da completare entro il giorno stesso il tracciamento dei contatti con casi positivi. Le aziende dovranno anche esperire tutte le modalità per reclutare il personale necessario anche attraverso modalità straordinarie oltre a creare una centrale operativa per ogni area vasta per poter disporre al meglio il personale presente sul territorio di competenza. Le Aziende USL dovranno anche impegnarsi per il reperimento di strutture ricettive alberģhiere da destinare ad albergo sanitario fino ad arrivare a 1500 camere entro la fine di dicembre, con possibilità di prosecuzione. Le aziende USL attivare ulteriori 30 ulteriori unità c.d. USCA (ovvero medico e infermiere) per la gestione domiciliare dei casi COVID positivi al domicilio e/o presso gli alberghi sanitari e fornire test antigenici rapidi alle RSA e ai medici di medicina generale e pediatri di famiglia. ESTAR dovrà assicurare la fornitura di test rapidi a questi canali nella misura di 50.000 test a settimana.

VIETATO L’ACCESSO AGLI OSPEDALI PER ACCOMPAGNATORI E VISITATORI. Viene disposto il divieto dell’accesso alle strutture sanitarie di accompagnatori e visitatori di pazienti ricoverati non COVID fatto salvo situazioni di particolare fragilità e vulnerabilità dei ricoverati e comunque solo dopo una preventiva autorizzazione del personale incaricato della struttura. Nel caso di strutture ambulatoriali può essere ammesso solo per consentire l’effettuazione della prestazione in caso di visita specialistica o di accertamento diagnostico non differibile a persone non in grado di gestirsi autonomamente.

VISITE AMBULATORIALI. Si impegnano tutte le aziende sanitarie a mantenere attivi i volumi di attività ambulatoriali anche ricorrendo al canale delle televiste e del teleconsulto, fino a nuove disposizioni legati all’evoluzione del quadro epidemiologico

SOSPESE GARE E COMPETIZIONI DI INTERESSE REGIONALE. A decorrere dal 25 ottobre e fino al 14 novembre 2020 sono sospese tutte le attività di gare e competizioni riconosciute di interesse regionale, provinciale o locale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva, in relazione agli sport di contatto individuati con provvedimento del Ministro dello Sport del 13 ottobre 2020 e svolti esclusivamente dalle associazioni e società dilettantistiche Sarà consentito l’allenamento per il mantenimento delle condizioni tecniche e atletiche propedeutiche allo svolgimento delle gare per i tesserati delle società e delle associazioni dilettantistiche degli sport di contatto.

SUPPORTO AI COMUNI PER EVITARE ASSEMBRAMENTI. La Regione fornirà ogni supporto utile e possibile ai Sindaci che, nel rispetto del DPCM 18/10/2020, assumono provvedimenti più restrittivi a scopo preventivo per parte o per l’intero territorio comunale. L’azione della Regione e dei Comuni sarà tesa operativamente a contrastare ogni forma di assembramento.

Il testo dell’ordinanza e i relativi allegati sono consultabili qui https://bit.ly/2IS78yv

Condividi questo post