VACCINAZIONI ANTINFLUENZALI, FACCIAMO IL PUNTO.UNA RISPOSTA A VARIE DOMANDE CHE MI SONO ARRIVATE.

VACCINAZIONI ANTINFLUENZALI, FACCIAMO IL PUNTO.UNA RISPOSTA A VARIE DOMANDE CHE MI SONO ARRIVATE.

Ho ricevuto in questi giorni varie richieste di chiarimento sulla campagna vaccinale antinfluenzale portata avanti dalla Regione. Oggi mi soffermerò ovviamente sulla situazione nella nostra Asl Toscana Centro. La prossima settimana arriveranno altre 19.000 dosi di vaccino. L’Asl ha concordato con le organizzazioni rappresentative dei medici di medicina generale che le nuovi dosi saranno distribuite ai medici che, nella fase precedente, hanno avuto a disposizione un minor numero di vaccini. Sarà ogni AFT (che, in parole povere, sarebbe l’articolazione zonale di cui fa parte ogni medico di famiglia) a definire i quantitativi per medico.

Nella nostra Asl sono stati distribuiti già 505.000 vaccini. L’anno scorso, a fine campagna vaccinale, erano 395.000. Siamo dunque, adesso a più di 110.000 in più rispetto all’anno scorso che sono stati già distribuiti.

La prossima settimana arriveranno gli altri 19.000 a cui facevo riferimento, portando così la quota totale a 524.000 dosi di vaccino.

La Regione, come ha annunciato il Presidente Giani, ha diffidato l’azienda fornitrice, che aveva comunicato di non riuscire a garantire integralmente i propri impegni, ad adempiere integralmente il contratto, chiedendo la consegna di ulteriori 200.000 vaccini. Ad ora, in ogni caso, sono stati distribuiti più di 1,1 mln di vaccini: rispetto all’anno scorso la Regione stima di vaccinare 650.000 cittadini in più. ✔L’assessore alla salute Simone Bezzini e tutta la struttura continuano il loro lavoro. Noi, sul territorio, cerchiamo di seguire con attenzione la distribuzione e le problematiche che ci sono. Il lavoro continua. Vi invito a segnalarmele come sempre anche qua.

(Foto di repertorio)

Condividi questo post