COVID-19: I CONTENUTI DEL NUOVO DPCM DEL PRESIDENTE CONTE.

COVID-19: I CONTENUTI DEL NUOVO DPCM DEL PRESIDENTE CONTE.

E’ stato annunciato poco fa il nuovo DPCM dal Presidente Conte che da alcune disposizioni su commercio al dettaglio, aperture bar e ristoranti, sci e spostamenti.

ATTENZIONE: Restano invariate le disposizioni per le Regioni in zona arancione e zona rossa. I cambiamenti riguarderanno esclusivamente per le Regioni ricomprese in zona gialla. Ecco le novità:

BAR E RISTORANTI APERTI FINO ALLE 18.00. Bar, pasticcerie, pub, ristoranti, ecc. saranno aperti dalle 05.00 alle 18.00.Saranno ammesse le consumazioni ai tavoli per un massimo di 4 persone a tavolo se conviventi.Dalle ore 18.00 del 31 dicembre alle ore 07.00 del 1 gennaio, la ristorazione negli alberghi è consentita solo con servizio in camera.

DIVIETO DI SPOSTAMENTI DALLE 22.00 ALLE 05.00. Rimane in vigore il divieto di spostamenti dalle ore 22.00 alle ore 05.00 ad eccezione degli spostamenti per motivi di necessità, lavoro o salute.Per la notte di Capodanno, tale divieto sarà applicato dalle ore 22.00 del 31 dicembre alle 07.00 del 1 gennaio.

DIVIETO DI SPOSTAMENTO TRA REGIONI. Come emanato dal Decreto Legge 158 del 2 dicembre, dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 saranno vietati gli spostamenti tra Regioni diverse salvo che per motivi di necessità, lavoro o salute. E’ comunque ammesso il rientro presso la propria residenza. Nei giorni di 25 e 26 dicembre 2020 e 1 gennaio 2021 saranno vietati gli spostamenti tra Comuni diversi salvo che per motivi di necessità, lavoro o salute. E’ comunque ammesso il rientro nella casa in cui si ha il domicilio o in cui si abita con continuità o periodicità.

APERTURE BIBLIOTECHE E ARCHIVI. Saranno ammesse le aperture di biblioteche ed archivi solo con servizio di prenotazione e rispettando i protocolli anticontagio.

DIDATTICA IN PRESENZA PER LE SUPERIORI AL 75%. A partire dal 7 gennaio, sarà garantita la didattica in presenza al 75% per le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado.

COMMERCIO AL DETTAGLIO. Fino al 6 gennaio l’esercizio delle attività commerciali al dettaglio è consentito fino alle ore 21.00.Nelle giornate festive e prefestive saranno chiusi gli esercizi commerciali all’interno di mercati e centri commerciali ad eccezione di farmacie, parafarmacie, generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici, edicole e tabaccherie.

RIAPERTURA IMPIANTI SCIISTICI. A partire dal 7 gennaio potranno riaprire gli impianti sciistici agli sciatori amatoriali solo adottando apposite linee guida volte ad evitare assembramenti e aggregazioni di persone.

RIENTRI DALL’ESTERO. Gli italiani che si troveranno all’estero per turismo tra il 21 dicembre e il 6 gennaio, al rientro dovranno fare la quarantena. La quarantena è prevista anche per i turisti stranieri in arrivo in Italia nello stesso periodo.

Il DPCM entrerà in vigore da domani 4 dicembre fino al 15 gennaio 2021.

Il testo firmato del DPCM è scaricabile qui https://bit.ly/2Vzpur4

Condividi questo post