“DOPO OGNI NOTTE VI È UN NUOVO GIORNO”

“DOPO OGNI NOTTE VI È UN NUOVO GIORNO”

Un pensiero per questo Natale

Qualche giorno fa ho rivisto un caro amico.
L’ho rivisto dopo più di 2 mesi, dopo che era uscito dall’ospedale dove era stato ricoverato a causa del Covid.
Ci eravamo sentiti l’ultima volta un sabato di ottobre, quando fu ricoverato. La domenica mattina fui avvisato che era stato ricoverato in terapia intensiva, intubato.
Per più di un mese non ci siamo sentiti, non poteva certo rispondermi.
Quando ho visto comparire il suo numero sul cellulare ho provato una straordinaria emozione.
Durante quella telefonata mi disse che avrebbe voluto conoscere i sanitari. Quella volta mi disse che voleva conoscere i sanitari che lo avevano curato in terapia intensiva e che non aveva conosciuto: vedeva solo i loro occhi.
Li voleva ringraziare e mi ha chiesto di accompagnarlo.
In quelle settimane in cui era in terapia intensiva, cercando di capire come era la situazione, ci eravamo sentiti varie volte con il responsabile ma non ci avevo mai parlato di persona.
Dunque anche io li volevo conoscere e ringraziare.
Così ci siamo andati assieme ed è stato uno dei momenti più emozionanti della mia vita.
Non solo il mio amico era emozionato, gli operatori lo erano quanto lui: quando si è presentato dicendo come si chiamava si sono commossi erano commossi perchè non lo avevano riconosciuto; lo vedevano camminare mentre per settimane lo avevano visto disteso su un letto di ospedale.
Ha conosciuto anche la persona che, ogni pomeriggio, avvisava la famiglia delle sue condizioni.
Uomini e donne che fanno un lavoro prezioso senza cercare applausi, con tanta umanità. Non fanno notizia, ma sono più di quanto immaginiamo.
Nel sistema sanitario, nelle forze dell’ordine, nelle imprese, negli uffici, nelle scuole…
Questo durissimo 2020 ci ha detto che questa “rete” di persone generose regge la nostra società. Non è retorica, è realtà.
Questo è il nostro regalo, non solo per Natale ma ogni giorno.
Per la famiglia del mio amico questo sarà un Natale di rinascita. Per le famiglie che, in questo 2020, si sono viste strappate un loro caro senza neanche poterlo vedere a causa del Covid, questo sarà un Natale difficile.
Per tutti però il Natale sarà un giorno di speranza perchè, come diceva Benigno Zaccagnini, “dopo ogni notte vi è un nuovo giorno”.

Condividi questo post