COVID-19: DA MEZZANOTTE TOSCANA IN ZONA ARANCIONE

COVID-19: DA MEZZANOTTE TOSCANA IN ZONA ARANCIONE

E’ stato ufficializzato ieri sera il passaggio della Toscana in zona arancione a partire dalle 00.00 di domenica 14 febbraio.

COSA SI PUO’ FARE?
 RISTORANTI e BAR chiusi al pubblico, aperti solo per asporto e consegne a domicilio (per i bar asporto fino alle 18).
 SPOSTAMENTI all’interno del proprio comune senza bisogno di autocertificazione.
SPOSTAMENTI in altri comuni con autocertificazione e solo per lavoro, motivi di salute o necessità.
Per chi vive in comuni con meno di 5mila abitanti è consentito lo spostamento nel raggio di 30km tranne verso il capoluogo di provincia.
VISITE ad amici e parenti dalle 5 del mattino alle 22 solo all’interno dello stesso comune; resta valido il limite massimo di due persone non conviventi che si possono ospitare in casa.
 i negozi restano aperti.
 SEMPRE consentito il rientro presso la propria residenza, domicilio o abitazione.

Molte persone mi hanno chiesto informazioni circa la possibilità di far scattare il passaggio nella giornata di lunedì. Purtroppo tale decisione è di competenza esclusiva del Governo anche se la Regione Toscana aveva chiesto di posticipare il passaggio.
Mi auguro che il nuovo Governo faccia tutto il possibile per ristorare le migliaia di attività, soprattutto di ristorazione, che hanno subito questo passaggio concomitante alla festa di San Valentino.

Purtroppo i dati dell’ultima settimana impongono una seria riflessione e le varie varianti del virus sicuramente non possono farci diminuire l’attenzione.
Dobbiamo continuare a rispettare le regole basilari tenendo il giusto distanziamento personale, igienizzando le mani e portando la mascherina correttamente con bocca e naso coperti.

Condividi questo post