PESCIA: COSE CONCRETE, NON PAROLE!

  
Fin da quando ero bambino ho sentito dire molte parole su #Collodi. Ma non ho visto i fatti. Si è parlato di grandi cose ma non si sono mai risolte le piccole questioni che però per un paese turistico fanno la differenza per chi lo visita e ci vive.

Da anni davanti alla vecchia scuola elementare c’era una grande tensostruttura, lasciata nell’abbandono per 8 anni. Tutti si chiedevano come mai non si riuscisse a toglierla.

Abbiamo mantenuto l’impegno preso di fronte ai cittadini in campagna elettorale: finalmente abbiamo tolto questo “tendone”, grazie ai volontari della Misericordia di Montecarlo e all’impegno dell’assessore Paolo Cecconi. 

Adesso dovremo rimuovere il fondo in cemento dell’ex cortile per restituire definitivamente ai collodesi uno spazio verde. Siamo al paradosso che il paese dell’infanzia non ha mai avuto uno spazio verde in centro per le famiglie ed i ragazzi, se si eccettua il campetto. Il primo passo era rimuovere dopo anni quella tensostruttura.

Inoltre voglio ringraziare il Consorzio di Bonifica Basso Valdarno che, dopo alcune sollecitazioni da parte nostra, ha provveduto a sistemare il lungo Pescia all’ingresso del paese: era un pessimo biglietto da visita.

 

Prima. In questa foto mancano i teloni di copertura, che erano già stati tolti.

 
 

Finalmente tolta tutta la tensostruttura

  

Fino a poco tempo fa i turisti se ne andavano da Collodi con un lungo Pescia cosi.. Nei commenti la situazione attuale dopo l’intervento

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *